.

2000:

•  pubblicazione della raccolta di poemi "essenze", edizioni Ibiskos. Premio 2001 del Cajfé Letterario "Le Giubbe Rosse" di Firenze

•  partecipazione come unica rappresentante svizzera al Primo Festival Internazionale d'Arte organizzato dal "Museo e Fondazione per la Cultura d'Ibrahim Hussein" a Langkawi (Malesia)

 

2001:

•  pubblicazione del catalogo"TRACCE",   a cura del critico dell'Arte Maurizio Vanni, edizioni SoloArte

•  invito dell' "Istituto Italiano di Cultura" a esporre a Beijing

 

2002:

•  mostra personale di 25 opere, fra cui 5 grandi formati, alla "Galerie Shakan" a Lausanna

 

2004:

•  invito della "Galerie Maeght" a realizzare l'îllustrazione, su forma di "gravures" originali, del poema surrealista "Accès de Fièvre" de Lina Lachgar ( Collection "Duos", tirage sur vélin d'Arches, 120 exemplaires signés par l'artiste et l'auteur)

• lavoro di "gravure" nell' atelier "Arte de Adrien Maeght" a Montparnasse- Paris. Produzione di una serie di "eau-fortes" e "aquatintes", archiviate alla "Fondation Maeght" a Saint-Paul de Vence

•  participazione alla mostra collettiva "Duos" alla "Galerie Maeght" a Parigi

•  mostra di parecchie opere nell' "Espace Nouveautés" della "Galeria Maeght" a Barcellona

 

2005-2013

•  realizzazione di creazione su kilim antichi (pigmentazione naturale e concrezioni lana d'angora) all'atelier "Arasta" a Istanbul

•  realizzazione di sculture in acciaio nell'atelier B-Metal a Sion

 

2006

•  l'opera pittorica di r.p. ispira la nascita del gruppo musicale "Rosso Gitano", diretto da Luca Ciarla (violino) e Marco Salcito (chitarra classica), che incide il CD dello stesso nome, di cui il track centrale è una composizione sul poema "rosso" di r.p.

• mostra personale di 53 opere nella "Galerie Grande Fontaine" à Sion

 

2007

•  mostra personale di 29 œuvres, fra cui due sculture di grandi dimensioni, nella "Galerie Jacques Isoz" a Sierre

 

2008

•  Invito della Giuria Cantonale a participare all'esposizione "FEMIN'ARTE" a Sierre

 

2009

•  presentazione di " Ceci n'est pas une boite d'allumettes ", scultura in acciaio e tecniche miste, all'esposizione anniversario di Visarte Suisse

 

• lavoro di "gravure" nell' atelier "Arte de Adrien Maeght" a Montparnasse- Paris. Produzione di una serie di "eau-fortes" e "aquatintes", archiviate alla "Fondation Maeght" a Saint-Paul de Vence

 

ottobre- novembre

 

2011

•  Mostra personale "Traces" di 40 opere, fra cui 5 sculture mobili, al Flon Lausanne, nella "Galerie Nelly l'Eplattenier", nel contesto del "Gala Culturel d'automne" della Città di Losanna

•  Il dittico " Two blocks on lighted blue" (r.p., 2001, acrilico su lino, 180 x 160), è selezionato per l'esposizione "Regard sur le patrimoine de la Ville de Sion", maiggio-luglio 2011

 

2013

•  La città di Sion, nel contesto del suo "Automne culturel", dedica all'artista l'esposizione culturale "White". La Galleria della città, "La Grenette", presenta 31 opere (fra cui 3 sculture in acciaio) sul tema del Bianco

 •  All'occasione della mostra "40 ans Visarte-Valais", la "Galerie du Manoir" di Martigny presenta il grande dittico " Staccato 1 " dell'artista

 •  Pubblicazione del catalogo "White", edizioni soloArte

2014 • La Storica dell'Arte Dr. Danielle Junod-Sugnaux allestisce, nella sua galleria di Nyon, la mostra monografica "Rita Perraudin Pacifici, Lieux de matière "selezionando 32 opere importanti dell'artista
2015

• Da Ottobre a Gennaio 2016, mostra di grandi formati nella hall del Teatro sperimentale "Interface" a Sion nel contesto della sua nuova creazione "J'ai hâte d'aimer" (coreografia : Géraldine Lonfat / musica : André Pignat / testo : Francis Lalane).

• Da Novembre a Gennaio 2016, Debiopharm Group a Lausanne  accoglie l'opera di r p . In particolare, presentazione del grande formato "Spreading Trace", acrilico su legno, 200 x 124, 2015

 

 

HOME

Atelier Rita Perraudin Pacifici, Petit-Chasseur 19 CH-1950 Sion Suisse
info@ritaperraudinpacifici.com

© Copyright by ProLitteris

 

Rita Perraudin Pacifici